Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Blog

Sicurezza alimentare, controlli e sequestri di olio di oliva

Posted on March 11, 2011 at 6:53 PM
Sicurezza alimentare, controlli e sequestri di olio di oliva
Giornata di sequestri quella di oggi. A Taranto in Puglia sono stati sequestrati oltre 50mila litri di olio d’oliva. A Salerno 54.300 chilogrammi di olio extravergine di oliva di origine spagnola.
Al porto di Taranto un'operazione congiunta da militari della Guardia di Finanza e dalla Dogana di Taranto e personale dell'Ispettorato centrale per la tutela della qualità dei prodotti agro-alimentari di Bari è stato sottoposto a sequestro, olio confezionato in due aziende baresi che era stivato all'interno di tre container con destinazione finale il Giappone e Taiwan. Nel particolare si è accertato che sia gli imballaggi che le etichette sulle bottiglie di olio, in realtà si trattava di oli misceli e di provenienza comunitaria, recavano false indicazioni con lo scopo di ingannare il consumatore finale. Infatti su di essi si richiamava la provenienza e origine del prodotto Italiano.
A Salerno, controlli effettuati all'interno dell'area portuale, i finanzieri del gruppo assieme ai funzionari della dogana hanno controllato due autocisterne provenienti da Valencia (54.300 chilogrammi di olio extravergine di oliva di origine spagnola) e dirette ad una ditta pugliese. Dai controlli effettuati sui documenti di trasporto emergeva che il prodotto (Oliva Virgen Extra - Origen 100% Espana) era destinato ad una ditta italiana,  in un altro documento di trasporto è emerso invece l'indicazione 'olio extra vergine di oliva - prodotto italiano - campagna 2010/2011'. Nello specifico, nel citato documento era riportato come mittente una ditta pugliese, mentre come destinatario una ditta umbra.
La documentazione e tutto il prodotto olio, sono stati sottoposti a sequestro, in quanto è emerso il chiaro intento di variare con i documenti l’origine del prodotto da spagnolo in italiano (violazione dell’art. 4, comma 49 della legge n. 350/2003 e all’art. 517 c.p.)
Il rappresentante legale della ditta pugliese e gli autisti sono stati denunciati

Sempre nel mese di Marzo gli uomini dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi di Roma ha posto sotto sequestro "2600 litri di olio extravergine"
Fonte:
ANSA.IT
AGI.IT

Da frantoio on-line 11.03.2011

Categories: Olio d'Oliva

Post a Comment

Oops!

Oops, you forgot something.

Oops!

The words you entered did not match the given text. Please try again.

0 Comments